Your Cart

Quantità prezzo Totale
0,00 €
Proceed to Checkout
Your cart is empty

                                           

Ereditàonline

BREVI NOTE INFORMATIVE IN MATERIA DI SUCCESSIONI

Con la morte, i rapporti giuridici che facevano capo al de cuius (cioè al defunto) sono trasferiti ad altri soggetti mediante:

A) successione a titolo universale, che si verifica quando una persona acquista tutti diritti ed obblighi del defunto o subentra in una quota degli stessi (ne diventa, quindi un erede), o

B) successione a titolo particolare, quando una persona acquista solo uno o più diritti od obblighi determinati (divenendo un legatario del de cuius).

La successione a titolo universale può essere:

  • legittima, cioè interamente regolata da norme di legge; si applica quando manca un testamento o quando questo abbia disposto solo parzialmente del patrimonio del de cuius, oppure
  • testamentaria; in questo caso, il de cuius ha già stabilito a chi saranno trasferiti i suoi rapporti giuridici redigendo un apposito atto, il testamento.

Esistono, poi, gli eredi legittimari, cui spetta in ogni caso una quota dell' eredità, o una parte dei beni ereditari, anche se il de cuius con un testamento abbia diversamente stabilito.

L'eredità si acquista con l'accettazione. Una volta esercitata l'accettazione, non sarà più possibile revocarla.

L’accettazione dell’eredità può essere:

  • pura e semplice; in questo caso l'erede accetta provocando la confusione del suo patrimonio con quello del de cuius e di conseguenza sarà responsabile per i debiti che gravano sull'eredità, di qualsiasi entità essi siano, ovvero
  • con beneficio di inventario; in questo caso l'erede risponderà dei debiti che gravano sull'eredità solo nei limiti del valore dell'attivo della stessa.

La rinunzia all’eredità è, infine, la dichiarazione con cui il chiamato all’eredità dichiara di non volerla accettare. La rinunzia può essere effettuata sino a quando il diritto di accettare non sia prescritto e, d'altro canto, si può revocare la rinunzia solo entro il termine di prescrizione del diritto di accettare l'eredità.
Con la rinunzia l'eredità si devolve agli altri soggetti che ne hanno diritto.

CLICCA QUI  - E TORNA AL MENU

Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la privacy, copyright & cookies policy.
Cliccando "OK" o proseguendo nella navigazione l'utente accetta detto utilizzo.